domenica 18 maggio 2008

Fermoimmagine


Dunque, ultimamente non ho aggiornato molto questo spazio, un po' per motivi di tempo, un po' per motivi di voglia...la primavera ha colpito duro, e come tutte le primavere che si rispettino, ha portato una gran voglia di sonno, evasione, cambiamento a 360° e in generale un certo malcontento nei confronti della mia situazione sociosentimentalavorativa; sono molto nervoso di questi tempi e basta davvero poco per innescare reazioni brusche e veementi, nei confronti di chiunque si aggiro intorno a me ed al mio "campo energetico" ( che equivale alla lunghezza del mio braccio destro proteso in avanti...so' strano, lo so ma che ci volete fare? ).


Diciamo poi che questo clima che continua ad essere altalenante, piovoso ( per quanto ami la pioggia ) e tutto sommato freddo, non aiutano nemmeno la mia salute che procede tra alti e bassi.


Arriverà prima o poi questa sacrosanta estate?


Lo speriamo tutti vivamente.


Comunque sia, facciamo almeno un po' di aggiornamenti se non proprio indispensabili, almeno che dinamizzano questo spazio.
Andre.!

2 commenti:

Ester & Andre ha detto...

Sarà che io sto male tutto l'anno...
Sarà per questo che la pioggia non mi da alcun fastidio,anzi....Mi piace!Perchè vena tutto di una strana tristezza,imprime i ricordi, suggella i momenti, e induce ai viaggi intimi e spirituali...
Un bacio,Andreino,ci vediamo martedì!!!
Ester

Andre & Cesko ha detto...

Uno dei ricordi più belli che ho di un periodo abbastanza buio che ho attraversato qualche tempo fa ( capita a tutti qualche volta, no? ), è legato ad un risveglio accompagnato dalla pioggia che picchiettava sul tetto e dal suono di un pianoforte che usciva dal mio stereo...ecco uno dei motivi per cui amo la pioggia.
Baci Esterita.

Andre.!