domenica 30 dicembre 2007

Ciao Ciao 2007


Meno di 24 ore avremo salutato l'ormai stanco 2007 e saremo pronti ad accogliere altri dodici nuovi mesi.


Cercando di fare una sorta di bilancio, posso dire che dopo un'attenta e profonda analisi dello stato delle cose, sono soddisfatto di come questo anno si è svolto; certo, ci sono stati molti aspetti davvero deprimenti, ma altri altrettanto galvanizzanti; tutto questo fa sì che, a conti fatti, il 2007 sia un anno da ricordare con piacere ed in maniera estremamente positiva.


Alcune delle cose che mi sono piaciute in questo 2007, in rigoroso ordine sparso:


Musica:

Tori Amos live al Teatro Smeraldo in Milano e conseguente nuovo disco American Doll Posse

Magic di Bruce Springsteen

August and Everything After Remastered box set edition dei Counting Crows


Fumetti:

Fell volumi 1 e 2 di Warren Ellis e Ben Templesmith

DMZ di Brian Wood e Riccardo Burchielli

Demon di Jack Kirby


Film

I Figli degli Uomini di Alfonso Cuaron

Sangue-la paura non esiste di Libero DeRienzo

Solaris di Tarkowsky ( recuperato solo quest'anno in dvd )


Di questo 2007 poi, ho deciso di portarmi appresso tutto quello di buono che ho costruito sia da solo, che con pochi e stretti amici, mentre ho deciso di abbandonare ( udite udite!! per me un discorso del genere è sempre stato fantascienza pura! ) tutto ciò che di vecchio, logoro e pesante mi porto dietro da ormai troppo tempo. Così, in maniera leggera, senza troppi patemi d'animo o pippe mentali.

Come valore aggiunto a tutto ciò, forse la cosa più importante che porterò con me nel nuovo anno è la voglia di rinnovamento, nella vita, così come nella professione, maturata dopo un lento ma continuo processo di maturazione che mi accompagna ormai da alcuni mesi e che ha contribuito ad un vero e proprio cambio di prospettiva.


Si va dalle piccole cose a quelle più grandi ed impegnative;

in rigoroso ordine sparso posso citare:


la volontà di riprendere gli studi;


l'imparare una volta per tutte come si usa questo curioso elettrodomestico chiamato computer;


praticare uno sport in maniera continuativa, magari la boxe che mi ha sempre affascinato come disciplina più mentale che fisica, o comunque uno sport più in generale;


cambiare lavoro;
smettere di fumare;


Oltre a questi argomenti, molte altre cose che possono essere personali o meno.


Insomma, se la vogliamo mettere in questo modo, questi sono alcuni dei "buoni propositi" che faccio per il 2008, da attuare senza fretta, senza l'ossessione di riuscire a centrarli tutti in un sol colpo, ma anzi con costanza, uno alla volta se sarà necessario.


Sarà un anno di grande cambiamento, almeno per quanto mi riguarda e spero che lo possa essere per chiunque abbia maturato progetti, grandi o piccoli essi siano, a cui tiene in modo particolare.


Ciao ciao 2007, benvenuto 2008.


Un Augurio a tutti, di cuore.


Andre.

2 commenti:

Emanuele ha detto...

Mi è piaciuto questo tuo post! Il 2007.. quante cose sono successe anche a me! Belle, brutte, neutre...
Alla fine siamo sempre qui, coi nostri problemi di oroscopo del cazzo: Il lavoro, la salute, l'amore.

Benvenuto 2008!

Ciao Andre

Ester & Andre ha detto...

Tanti auguguroni anche a te,Andre!!
Un bacio!