domenica 7 ottobre 2007

Letture del weekend - Steampunk


Oggi un post un po' meno impegnato e veemente di quelli precedenti.

Nel week-end mi sono imposto di leggere qualcosa che avevo comprato tempo fa solo perchè lo trovavo spettacolare visivamente, ovvero i due volumi di STEAMPUNK di Joe Kelly e Bachalo, uscito per MagicPress qualche anno addietro.

Riconfermo quello che pensavo quando li acquistai, ovvero che sono davvero al limite della leggibilità, per quanto sono "incasinati" nella commistione tra testo e disegno, ma ciò non toglie che siano davvero magnifici a livello grafico!

Un Bachalo così scatenato ed esplosivo non lo ricordo da millenni, con un gusto per il dettaglio che trova credo la sua estremizazione massima, fino a rasentare la maniacalità... in due paole: si vede eccome che si è divertito a farlo!

La nota dolente arriva quando passiamo alla storia; devo dire che di Joe Kelly non ho mai avuto una grandissima opinione e non mi ha mai impressionato più di tanto, nemmeno quando si occupava di cose mainstream ai tempi della Marvel. Detto questo, c'è da riconoscergli la capacità di organizzare una storia estremamente elaborata ed articolata, con alcune trovate davvero interessanti, ma che purtroppo soffre di una "sovrascrittura" che la rendono lenta e verbosa in alcuni passaggi, uccidendo in parte la sfrenatezza e velocità grafica dei disegni.

In più aggiungo, la mancata presenza di un finale vero e proprio alla quale sono stati costretti i due autori, dovuta all'abbandono del progetto quando mancano ancora i due cicli conclusivi: la maggior parte dei fili narrativi rimangono aperti e la storia si conclude proprio quando il personaggio femminile amato da Cole Blaqueshmit, Fiona, irrompe improvvisamente sulla scena.

Peccato. Un vero peccato per uno dei prodotti migliori della defunta linea CliffHanger della WildStorm.

Bachalo spesso in varie interviste sul web ha espresso il desiderio di riprenderla in mano e darle la conclusione...speriamo che prima o poi, anche se non ci spererei molto, non la tiri fuori dal suo magico cilindro!

Andre!

1 commento:

Emanuele ha detto...

conosco Bachalo per una storia che ha disegnato su xmen, bravissimo.
Davvero un peccato che steampunk non l'abbiano conclusa, se mai dovesse accadere, lo comprerò anch'io.
Ti mando un saluto e torno alla visione di "casinò" di Scorsese!